“Marion è una star Sarkò è bollito e l’Islam fa paura”.

martedì 08/12/2015L’INTERVISTA
DENIS CARREAUX – LA VALANGA DELL’ULTRADESTRA VISTA DA NIZZA
di L.D.M.
Marion Marechal-Le Pen qui è come una star. È giovane, carina, sorridente, buca lo schermo. È un’abile professionista della politica, ha la risposta pronta, presenza di spirito, è sicura di sé. Nonostante la sua età, 26 anni questa settimana, dà l’impressione di avere molta esperienza. Con lei nella regione Provenza-Alpi Costa Azzurra, il voto per il Front National non è più solo un voto di rigetto. Tanti elettori desiderano davvero che sia lei la presidente della regione”.
La nipote di Le Pen ha solo 26 anni ma appare sicura. Votano per lei elettori stufi delle solite facce, chi non ha lavoro e chi vuole chiudere le frontiere

Al primo turno delle elezioni di domenica, la più giovane del clan Le Pen ha ottenuto più del 41% dei voti, anche più della zia Marine, capolista della regione Nord. Ieri il quotidiano Nice-Matin è uscito in copertina con il titolo Tous contre elle, “Tutti contro di lei”. A differenza di alcuni giornali del nord, non ha mai assunto un’aperta posizione anti-FN: “Il nostro ruolo non è fare campagna, ma spiegare i programmi. Invitiamo i lettori a riflettere sulle conseguenze di questo voto”, spiega il direttore Denis Carreaux.
Quali sono stati i punti vincenti del discorso di Marion Marechal-Le Pen?
Non si può negare che la tragica attualità degli attentati le ha fornito argomenti. E questo ha fatto la differenza. Il FN reclamava il ritorno di un controllo alle frontiere e più nessuno ormai ne contesta l’utilità. I discorsi sulla sicurezza, l’allarme nei confronti dei pericoli dell’integralismo islamista nelle periferie, nei paesi, sono di grande attualità.
Chi ha votato per lei?
Giovani colpiti dalla disoccupazione, operai. Tante persone che votavano a sinistra tempo fa, e sempre più elettori della destra classica che sono stufi e sono passati al FN.
Può davvero vincere domenica prossima?
È probabile. Esiste una dinamica reale e forte. Ha ottenuto più del doppio del risultato che aveva fatto il nonno Jean-Marie Le Pen nella stessa regione, cinque anni fa. Ha 15 punti in più del candidato dei Repubblicani, Christian Estrosi, sindaco di Nizza, un vantaggio considerevole.
Come sbarrarle la strada?
Per Estrosi la battaglia sarà dura. Dovrà tentare di riportare alle urne gli astensionisti, che potrebbero davvero fare la differenza, e convincere gli elettori di sinistra che il suo discorso non è così ‘a destra’ come spesso gli viene rimproverato. Ma bisogna mettere in conto che tanti elettori della sinistra non daranno il voto a Estrosi.
Come mai i Repubblicani non sono riusciti a frenare l’ascesa del FN nella regione?
Gli elettori del FN auspicano un cambiamento totale, non vogliono più vedere le facce di chi li governa da anni. Molti elettori della destra tradizionale hanno votato FN domenica scorsa. Pensano che Nicolas Sarkozy non ha fatto le riforme necessarie quando era presidente, dal 2007 al 2012, che non si è spinto abbastanza lontano, e oggi gli voltano le spalle.
Eppure la Provenza-Costa Azzurra è storicamente una regione legata alla destra moderata…
Nulla accade all’improvviso. C’è stata una progressione regolare del Front National. Da due anni, in alcuni dipartimenti come Var e Bouches-du-Rône, sono stati eletti consiglieri e sindaci FN. Il movimento ha accresciuto i consensi con la crescita del malcontento di diversi strati sociali.
Quali preoccupazioni solleva una vittoria del FN?
Intanto si pongono delle questioni, sull’età di Marion Marechal-Le Pen, sulla sua mancanza di esperienza. Gestire una regione di 5 milioni di abitanti non è da poco. Ha lo staff necessario per farlo? E poi la questione centrale: il mondo economico e turistico è preoccupato dell’impatto che può avere un’associazione di immagine, ovvero essere la regione emblema del Front National.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: