La paura di una seconda batosta referendaria costringe il governo alla resa preventiva sui voucher. Ma per placare Ncd già si studiano «strumenti» alternativi. Abrogate anche le norme sugli appalti. Camusso: «È un grande successo ma la mobilitazione continua».