Un barcone con cinquecento migranti diretto in Italia si rovescia al largo delle coste libiche: 34 morti accertati e decine di dispersi. Tra le vittime molti bambini. L’Oim denuncia: venerdì scorso un altro naufragio. E la Guardia costiera libica spara contro due barconi.