L’isola del giglio.

Il «giglio magico» di Renzi s’infrange sugli scogli delle sue stesse rottamazioni. La sconfitta nelle amministrative è netta e alla fine anche lui la ammette. Per preparare in solitaria il rilancio del «partito autosufficiente» perché  «con il centrosinistra si perde». E tanti saluti a Pisapia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...